Post Image

Monte bianco di Robiola alle pere e colata di miele

Antipasto semplice, veloce e dal gusto molto delicato. Particolarmente indicato per cene leggere e sfiziose nelle calde sere d’estate.

Ingredienti

8 vaschette di robiola da 100 gr
2 pere tipo William
1 vasetto di miele di castagno
Paprika
Mandorle sgusciate

Procedimento

Mettere la robiola all’interno di una casseruola lavorandola un poco con un cucchiaio finché non diventa un poco più cremosa. Sbucciare le pere, pulirle e tagliarle a dadini. Aggiungere le pere nella casseruola mescolando bene al fine di incorporare le pere con la robiola.

Una volta che si è ottenuto un impasto abbastanza omogeneo, coprire la casseruola con la pellicola trasparente e riporre in frigo per 15 minuti.

Prendere 4 formine da budino con i bordi lisci, togliere la casseruola dal frigo e riempire le 4 formine fino all’orlo utilizzando un cucchiaio ed aiutandovi con una paletta. Quindi, riporle nuovamente in frigo fino a che non sarete pronti a servire l’antipasto in tavola si consiglia di lasciarle in frigo almeno altri 30 minuti.

Preparazione dei piatti: togliere le formine  dal frigo e passare un coltello a lama sottile lungo i bordi per staccare l’impasto di robiola e pere dai bordi. Girare la formina sul piatto di portata quindi colpirla lievemente con la base del coltello su vari punti finché l’impasto di robiola e pere non si stacca dalla formina e si adagia sul piatto da portata.

Qualora l’impasto di robiola e pere non dovesse staccarsi perfettamente, ricomporlo aiutandosi con la paletta.

Spolverare l’impasto di robiola e pere con un poco di paprika, e appoggiare tre o quattro mandorle sul piatto da portata. Prendere quindi il vasetto di miele di castagno e con un cucchiaino da caffè versarlo sopra l’impasto di robiola e pere e sulle mandorle disegnando contemporaneamente sul piatto da portata alcuni disegni a vostro piacimento.

Servire immediatamente: il monte bianco di robiola alle pere e colata di miele di castagno è pronta a deliziarvi il palato.

Varianti: Per gli amanti dei sapori agrodolci è possibile sostituire il miele di castagne con la glassa all’aceto balsamico che potete trovare nelle enoteche più fornite e nei migliori supermercati suggeriamo l’utilizzo della ottima glassa pronta all’uso Blaze di Acetum e le mandorle con i pinoli. Se si utilizza l’aceto balsamico è sconsigliato l’utilizzo della paprika.

Caratteristiche: categoria antipasti, ricetta vegetariana, ideale per i bambini, ricetta facile e veloce.

Commenta la ricetta

Lascia una risposta